Le maledette mascherine ffp2

Ho una ridotta capacità polmonare. Vado in affanno anche solo se parlo in maniera concitata. Ho un cuore ballerino che normalmente è più sotto sforzo di quanto dovrebbe. Sono un soggetto asmatico. Infine i miei fori nasali per respirare sono molto piccoli…

Tutto questo fa in maniera che sia del tutto impossibilitato a indossare una mascherina ffp2. Se lo faccio, avverto subito un forte problema di respirazione. Mi manca l’aria. Mi viene da vomitare. E sento il battito cardiaco che aumenta, come stesse per scoppiarmi il cuore.

Ho fatto delle prove. Dopo pochi minuti la devo togliere sennò ho come la sensazione che mi prenderà un colpo.

Con le mascherine ffp2 non si scherza. Avvolgono tutte le vie respiratorie, senza scampo. Mi fanno soffocare. Non riesco proprio a capire come faccia la gente a tenerle su per ore. Ma è ovvio che la gente comune non ha tutte le problematiche fisiche che ho io.

Ho chiesto al mio medico di base un’esenzione dal doverle indossare. Mi ha detto che l’esenzione non esiste. Eppure io so di soggetti portatori di handicap che l’hanno avuta, l’esenzione.

Ho chiesto all’allergologa se per via dell’asma mi spettasse un’esenzione. Mi ha detto che purtroppo per legge non mi spetta. Come se l’asma non c’entrasse nulla con i problemi respiratori che provoca la mascherina…

Mi chiedo come faccia tutta quella gente (per lo più anziana) che non la può indossare.

La verità è che non fa. Non compie quelle azioni che necessitano di indossarla. Se può, le delega a parenti o amici. Se non può, si attacca.

Questa è l’Italia. Un paese dove non si tiene minimamente conto delle “minoranze”. Dove la teoria è molto lontano dalla realtà.

Ma ricordatevi che un giorno, prima o poi, tutti sono destinati a diventar minoranza. Un giorno toccherà a voi tutti, pur non avendo fatto nulla di male, giostravi con problematiche irrisolvibili e aver contro la legge, come pure torme di sudditi fedeli tanto ardimentosi di farla rispettare. Pronti a puntarti il dito contro se non vuoi o non puoi seguire la legge di merda che delle merde hanno prima pensato e poi cagato.

43 pensieri riguardo “Le maledette mascherine ffp2

  1. Le mascherine Ffp2 come tutte le altre (chirurgiche, cotone manufatte, variopinte), non hanno alcuna funzione sanitaria. Sono soltanto il “simbolo” prescelto dalle élite, per affermare il loro predominio sulle masse. All’inizio dello psico dramma pandemico, lessi un saggio nel quale si attribuiva alla mascherella, il recondito significato di cancellare le individualità somatiche e non solo, di chi le indossava. In effetti sono una specie di bavaglio (per altro inutile, vista la microscopicità di virus e batteri), che viene imposto a prescindere da tutto e a conferma di averti tappato la bocca.
    Noi in Italia, vista la riconversione industriale di molti stabilimenti “ex Fiat”, per non avere altre decine di migliaia di disoccupati in strada, saremo molto probabilmente gli ultimi del mondo a poterla togliere.
    Quindi calma e gesso perché fanno bene alla tasca di qualcuno. 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Possiamo indicare tutti gli opportunismi politici che vogliamo, e sono la prima a farlo.
      Ma dire che la ffp2 non abbia valore sanitario è una grossa sciocchezza.
      Anzi, l’errore è stato casomai non prescrivere solo, e soltanto, quella per evitare il contagio (al netto delle esenzioni, che sono un discorso a parte).

      Piace a 1 persona

      1. A questo punto il vero errore è stato non obbligare a tutti lo scafandro da palombaro e l’isolamento diurno e notturno in una cella di cemento armato senza finestre.
        Ma veramente crediamo che con le nostre ridicole mascherelle (ffp2 ffp3, p4, p5, p6 …), possiamo evitare o posticipare il nostro appuntamento con la Signora Magra, Magra e dotata di falce ???

        "Mi piace"

      2. Ma che risposta è?
        Non sono certo io a pensare in simili termini – è evidente che non mi conosci.
        Ho rilevato un errore nel tuo discorso, tutto qui. Una cosa tecnica, se vuoi, ma nondimeno fondamentale. Pena la perdita di credibilità 🤷‍♀️

        "Mi piace"

      3. Forse non sono riuscito a far comprendere e sottolineare lo spirito goliardico e sardonico con cui affronto questo argomento.
        Ma realmente e tecnicamente le mascherine servono a molto, molto poco. Se non a niente.

        Piace a 1 persona

  2. Serve, non serve, potremmo discuterne per giorni… il punto è che ha rotto i coglioni. Fine. Sic et simpliciter.
    E inoltre va apertamente in contrasto con la normativa c.d. “antiterrorismo” nonchè con il TULPS, norme che vietano espressamente di girare in luogo pubblico con il volto anche parzialmente travisato.
    Ora, finchè c’era l’ “emergenza” una scusa poteva anche esserci. Ma l’emergenza, bontà loro, è finita da un pezzo.
    La FFP2, inoltre a quanto ne so è meno efficace della chirurgica. E’ nata per proteggere dalle polveri sottili (non a caso si usa in ambito industriale e NON medico… avete mai visto un chirurgo operare con una FFP2 ?) e i virus ci si fanno una risata.
    Ma sto divagando. Le mascherine hanno rotto il cazzo. Pardon my french… 😉

    Piace a 2 people

  3. Aggiungo (perchè con questa cosa ci “sformo” davvero) che trovo criminale obbligare qualsiasi essere umano a tenersi una pezza in faccia per più di 15 minuti di seguito. Mi riferisco ovviamente a chi vi è costretto, a causa delle folli disposizioni di questi tempi, perchè ci deve lavorare. Non certo a me o a chi come me se ne è sempre fottuto e l’ha tenuta il minimo indispensabile, tipo per fare la spesa o per entrare in banca. Non l’ho mai (e dico mai) messa all’ aperto e mi sono beccato anche il mio bel verbale in pieno “lockdown” mentre passeggiavo per i cazzi miei a Cola di Rienzo. Verbale che ha fatto la stessa fine della “multa” da 100 euri come over50 renitente al “vaccino”.
    E’ semplicemente contro natura: dopo mezz’ora qualsiasi mascherina diventa un ricettacolo di batteri (non solo virus) che tenersela in faccia è da matti. Non per niente i chirurghi in sala operatoria ne cambiano una ogni 15 minuti. Inoltre, non è normale respirare di nuovo l’anidride carbonica che dovremmo naturalmente espellere (sembra strano, ma il nostro sistema respiratorio serve anche a quello e funziona così): è come respirare in un sacchetto di carta, produce effetti strani, va bene per gli attacchi di panico – dicono – ma non è comunque una cosa naturale.
    Mi si perdoni il disgustoso paragone, ma sarebbe come mettersi un pannolone la mattina e tenerselo fino a sera facendoci tutto dentro, solidi e liquidi. Quello che esce dal nostro corpo DEVE uscire, non può rimanerci attaccato.
    Se aggiungiamo che c’è veramente qualcuno che già di suo fatica a respirare normalmente, si comprende quanto il quadro generale sia assurdo e paradossale.

    Non c’entra niente, ma mi è venuto in mente: l’ altro giorno ho visto alla fermata dell’ autobus un personaggio che se non fossi andato di corsa sarei sceso dalla macchina a battergli il cinque: aria da ex tossico vero (di quelli anni ’80),erogatore di ossigeno carrellato portatile con tubicino nel naso, ovviamente niente mascherina e megacannone rollato con doppia cartina kingsize incollata a bandiera. Un vero mito. Volevo fargli almeno una foto ma era scattato il verde e poi non mi sarebbe sembrato carino nei suoi confronti. Comunque un grande.

    Piace a 2 people

  4. p.s.: in chirurgia si usa appunto la chirurgica non perché non protegga, ma perché non ce n’è bisogno.
    È il paziente che va protetto, non il chirurgo. E a tale scopo è adatta quella.

    "Mi piace"

    1. Giusto, ma non è adatta a fermare un virus… e a tal proposito basta leggere i libri del dott. Montanari, o vederne qualche video; spiega bene perché le mascherine, compresa la ffp2 e soprattutto per i bambini è non solo è DEL TUTTO INUTILE AL FINE DI FERMARE UN CONTAGIO DA QUALSIASI VIRUS, MA NOCIVA. Io non sono un medico, ma mi fido di quei medici che, a differenza dei virologi televisivi, non hanno alcun secondo fine o interesse economico a promuovere l’utilizzo di un presidio sanitario e parlano unicamente per il bene e la salute della gente. Poi, ognuno è libero di ascoltare chi ritiene più credibile e di fare ciò che più gli aggrada.

      "Mi piace"

  5. Posso fare un pochino di polemica, ma poca poca giusto un po’, giuro ? Promesso promesso… 😉

    Ammetto di essermi basato per i miei commenti sulla sola mia conoscenza personale (ovviamente non posso essere onnisciente, quindi ci sta che possa cappellare). So che le FFP2 le ho sempre viste in faccia ai muratori e le chirurgiche in faccia, per l’appunto, ai chirurghi. Sull’ efficacia di ognuna credo si possa esser certi solo che servano a trattenere la sputazza. Per il resto boh.
    Ci sono due punti fondamentali a mio modo di vedere: il primo, già ampiamente espresso (e pacificamente accolto, mi pare) è che hanno rotto le palle.
    Il secondo è un po’ più articolato, qui c’è il grande spartiacque fra le due principali correnti di pensiero (che poi ne generano infinite altre ma soffermiamoci sulle macrocategorie):

    1) Chi ritiene che il SARS-COV2 sia un assassino micidiale che non ci lascerà scampo;
    2) Chi ritiene che il SARS-COV2 sia un virus di tipo influenzale non abbastanza studiato e forse particolarmente contagioso (ma non particolarmente letale) che seguirà necessariamente il corso di tutti i suoi predecessori di famiglia SARS.

    Ora non è difficile capire di quale corrente io faccia parte e, alla luce di ciò, si può immaginare cosa io pensi di governi (a livello mondiale, si, ma peggio di noi solo i cinesi) che si preoccupano di imbavagliare per più di due anni intere popolazioni e nel frattempo non si preoccupano di finanziare la ricerca e soprattutto di curare come si deve chi è malato. Posto questo, e considerato che non ho mai pensato alla mascherina come mezzo di protezione (ne’ per me ne’ per gli altri) ma solo ed esclusivamente come un accessorio indispensabile per accedere ad alcuni luoghi, si comprende chiaramente quanto me ne sia potuto fregare di approfondire intorno alle varie tipologie ed alle loro specifiche caratteristiche. Ammetto di aver parlato senza sapere, questo si. Raramente mi capita, ma su questo argomento ho talmente le scatole piene che mi prendo qualche licenza. 🙂

    Piace a 1 persona

    1. quelle che portano i muratori sono antismog, antiparticolato, non ffp2.
      La forma è simile, ma il tessuto ed il conseguente potere filtrante no.
      (Purché uno sia consapevole di usarle, ben vengano le licenze 😉 )

      Per il resto, di base corrispondo anch’io al profilo 2 (con la differenza che non riesco a disgiungere il profilo sanitario della malattia dalla sete di sangue dei bastardi tutti che ci hanno marciato; cioè non riesco neanche volendo a fare un discorso sul virus senza usare la parola “criminali” e più precisamente “assassini”).
      E, so che mozzerò il fiato in gola al povero Coule, passo le mie due ore serali di relax a sbaciucchiarmi il porcellino d’India. Ancora non ci ho slinguato, ma ce l’ho in programma ❤

      Piace a 1 persona

      1. Non lo farò, prometto! 😅
        Vi amo troppo entrambi per rischiare di farvi un danno o di lasciarvi soli 💜
        Ah, e ne approfitto per rinnovarti una raccomandazione: non preoccuparti del fatto che ora sarò senza mascherina al lavoro.
        È una scelta mia, ho bisogno di riavere fiato, libertà e normalità. Ma sai bene che sono stata la prima a metterla nel 2020, quando ancora non se ne parlava nemmeno, e ne avrò sempre una al braccio da usare se lo riterrò necessario (e non solo per il Covid). Dopotutto, rimango un’ossessivo-compulsiva con fobia di contaminazione… 😅😅😅

        Piace a 1 persona

      2. Non è corretto; per lavoro io ho portato per anni la ffp2 ed è esattamente la stessa che usano i muratori; vengono distribuite dai datori di lavoro perché ritenute dpi, ovvero dispositivi di sicurezza. Non fermano nanoparticelle come può essere un virus; limitano solo il contatto con macro particelle, in un senso e nell’altro; ovvero, limitano il contagio in entrata e in uscita di macro particelle come polveri o similari. E se non la cambi almeno una volta al giorno, sono ricettacoli di batteri e corpi estranei potenzialmente dannosi. Soprattutto per i bambini. E soprattutto se non sterili ogni volta che se ne mette una.

        "Mi piace"

      3. Ho portato mascherine per evitare il contagio con malattie riportate dalle feci dei lupi e dalle carcasse di altri animali…ma le stesse, con tanto di filtro apposito, comunque non immunizzano da un contagio da nanoparticelle. Nemmeno dai virus. Mi spiace, ma è così. Sono un deterrente, ma non offrono alcuna garanzia, soprattutto se non usate sterili e cambiate ogni tot ore.

        "Mi piace"

      4. La sostituzione delle mascherine e la sterilità delle stesse sono le basi.
        Ripeto: io ho corretto degli errori qui enunciati rispetto alle mascherine, non sto difendendo il governo e l’uso che ne impone.
        Ma, di nuovo, affermare che le ffp2 non filtrano i virus è errato. E non è una questione politica, la materia non ha colore polirico.
        Saluti.

        "Mi piace"

      5. Mi sembra che infine abbiate trovato un punto di convergenza. Le mascherine filtrano, ma non tutto. E andrebbero usate in maniera molto diversa dall’uso che ne fa la gente solitamente. Va bene così, ragazze. 🙂

        "Mi piace"

      6. Non c’è bisogno di un punto di convergenza; non è necessario. Queste discussioni le ho sentite fare e rifare mille volte, ma il punto è che non servono a nulla. Sono del tutto sterili. Io non ho mai portato una mascherina. mai! per principio! E ho collezionato sanzioni su sanzioni, ma non mi tange. Discutere sull’efficacia di un presidio che lede i diritti della persona, è una grande perdita di tempo. le cose di cui discutere sarebbero ben altre!! ma pare che nessuno voglia parlarne. Non ancora. E io mi adeguo.

        Piace a 1 persona

      7. Se per principio non hai mai voluto portare la mascherina, hai tutta la mia stima, e sei l’unica persona che conosco che è arrivata a tanto. D’altronde non sarebbe necessaria (comunque la si veda sulla sua efficacia) se uno mette in atto una serie di misure che evitino il contagio.
        Secondo te quali sarebbero i temi salienti su cui discutere?

        "Mi piace"

      8. La paura della Morte. La Paura e la rabbia. Sono questi i temi salienti. La Paura, la Rabbia e la Fede. La consapevolezza profonda che vivere non significa strisciare come bestie servili con una mutanda sulla faccia a causa della paura di morire. Fatti non foste per viver come bruti… e siamo diventati peggio di animali in gabbia! Il coraggio, la presenza di spirito, lo spirito di sacrificio per il bene proprio e altrui, lo spirito di comunità, la ricerca della Bellezza, quella vera, quella alta, spirituale. Questi sono i temi salienti. Quelli che nessuno vuole toccare, perché sono scomodi in un mondo di bestie!!

        Piace a 1 persona

      9. Inoltre aggiungo… La convergenza è necessaria, perché se una grossa battaglia la affrontiamo da soli, possiamo avere tutte le ragioni del mondo ma siamo destinati a perderla. Quando durante la Seconda Guerra Mondiale si formò un opposizione al fascismo, chi ne faceva parte veniva da esperienze e pensieri diversi: la sola cosa in comune tra loro era per l’appunto che erano antifascisti. Allo stesso modo, spero che la tua battaglia del non indossare la mascherina tu non l’abbia fatta totalmente da sola, ma abbia trovato qualcuno che in qualche maniera ti abbia sostenuto…

        "Mi piace"

      10. Sbagliato: la mia battaglia l’ho condotta da sola. E lo sai perché? perché a chiacchiere molti sono convinti di saper affrontare la stupidità umana, ma quando ti tocca dimostrarlo con i fatti, ti trovi il vuoto attorno. E questo non è un problema; l’ho capito con il tempo. Perché nessuno può imporre a nessuno una consapevolezza che si matura in anni, forse in più vite. Ognuno è responsabile della propria vita, delle proprie scelte e delle proprie azioni. Io non giudico nessuno; nemmeno quelli che mi hanno buttata fuori da un supermercato perché per loro stavo contagiando tutti perché ero senza mascherina. Non giudico quelli che si sono bucati, o che hanno bucato i figli. Non li giudico; a ognuno le responsabilità delle proprie azioni, pensieri, convinzioni. IN un mondo dove il materialismo la fa da padrone, non puoi vincere pensando di allearti con qualcuno; puoi solo fare la tua battaglia per rimanere chi sei, fino in fondo, a costo di creparci! la paura è una brutta bestia, perché spegne quel poco dicervello che alla gente era rimasto acceso dopo anni di rincoglionimento mediatico. E se non c’è ragionevolezza, non può esserci comunità, coesione. E le battaglie è inevitabile che si fanno da soli. Siamo sempre soli se guardiamo ai nostri simili; ora più che mai. ma questo non mi ha mai spaventato. Mai. Forse perché so che c’è ben altro a cui guardare… il mondo non è solo quello che si vede, o che ci sembra di vedere. C’è dell’altro e io questo lo sento; è un fatto indiscutibile, per il semplice fatto che la forza di sopportarli, non mi viene certo dai miei simili.

        Piace a 1 persona

  6. A me interessa che siate tutti, come me, fortemente critici verso la società. Che è la cosa più importante. Per il resto, che forziate pure un tantino i concetti perché siete giustamente incazzati neri, è sicuramente accettabile…

    Piace a 2 people

  7. Società, ha detto ?
    Beccati questa, fratè:

    E siccome sono critico, ti ho messo la versione cantata dall’ autore originale, che non avrà il timbro magico di Eddie Vedder, ma a me piace di più: un po’ perchè fa Bob Dylan, un po’ perchè a me viene meglio cantarla così…

    Piace a 3 people

  8. Ti faccio un po’ di video-spam… 😉
    Se ti va, ascolta il testo di questo pezzo (lasciamo perdere lo stile, forse un po’ antiquato, in fondo è del 1968), fino alla fine. L’ ho sempre trovato molto ma molto significativo, c’è un mondo dietro. Valeva allora e secondo me vale tuttora, fatte le debite proporzioni.
    Sul come abbia trovato un tale “reperto archeologico”, poi è un’ altra storia 😉

    Piace a 3 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...