The visit (film)

Da questo regista, Night Shyamalan, ci si aspetta sempre molto, sopratutto nel campo dei film fantastici e paranormali. Sarà per questo che codesto film ha deluso alcuni: perché è un horror, sì, ma senza né elementi fantastici, né paranormali. A ogni modo il film è buono e sicuramente riuscito.

Due ragazzini, precisamente un maschietto e una femminuccia, vengono parcheggiati ai nonni materni (che non hanno mai visto) per favorire la vita sentimentale della madre, la quale vorrebbe farsi un viaggetto propiziatorio con il suo nuovo spasimante. I nonni li accolgono a braccia aperte. Molto presto però cominciano a manifestare strani comportamenti. In breve emergerà come la nonna soffra di una malattia che le faccia andare fuori di testa, ma solo la notte. Mentre il nonno, più ombroso e introverso, pare collezionare pannoloni sporchi (di merda) nel granaio. Man mano che i giorni procedono aumentano i comportamenti alienati degli anziani. Fin quando i ragazzini non decidono di mettere una telecamera in salotto per capire meglio cosa succede la notte…

I segreti della nonnina…

4 pensieri riguardo “The visit (film)

  1. La cosa che mi ha disturbato di più è stata la continua ripresa con la handycam, che dopo un po’ mi fa venire la nausea per i traballamenti. Il colpo di scena finale ha risollevato le sorti del film, che comunque non è tra i suoi migliori…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...