American Horror Story: Cult (SETTIMA STAGIONE)

All’indomani della raggiunta presidenza di Trump, una donna comincia a soffrire di terribili visioni in cui un gruppo di mostruosi clown le danno il tormento. Contemporaneamente però sembra che il frutto di quelle visioni degeneri in degli omicidi reali sui quali la polizia indaga. Un giovane arrivista coglie l’occasione per far carriera in politica alimentando le peggiori paure degli esseri umani. Il suo sogno è diventare un giorno presidente, proprio come Trump, ed è disposto a tutto pur di realizzarlo… Si parlerà allora della cultura femminista, di sette e di culti che hanno al centro delle forti personalità capaci di far compiere ai loro adepti qualsiasi azione, compreso l’omicidio, ecc.

La prima parte è risultata più interessante. La seconda è un po’ un guazzabuglio in cui comunque si affrontano argomenti che trattati in altra maniera sarebbero risultati maggiormente intriganti. In compenso il finale è buono.

In questa settima stagione sembra proprio che gli autori abbiano esagerato. Forse per carenza di idee, hanno mischiato atmosfere e argomenti che sarebbe stato meglio trattare a parte. E ormai gli attori storici della serie sono rimasti in pochi. Non c’è più la mia adorata Jessica Lange. Per fortuna c’è ancora Sarah Paulson, poi il ragazzo biondo (che qui interpreta una serie di santoni omicidi, compreso Manson); infine “la rossa”, ex angelo della morte nella seconda stagione.

Sinora questa stagione è quella che mi è risultata complessivamente più deludente, tra le quattro che ho visto – le prime tre più questa. La seconda rimane la mia preferita. Ne vedrò almeno un altro paio. 3:-)

2 pensieri riguardo “American Horror Story: Cult (SETTIMA STAGIONE)

    1. Mi è piaciuto il primo troncone, ovvero la prima metà delle puntate. Il secondo molto deludente. In realtà ho visto un’altra stagione che mi ha interessato anche meno, quella in cui si parla della casa nel bosco stregata, e poi nella seconda parte diventa come un reality (non ricordo se ne ho già parlato o ne parlerò a breve)…

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...