5 pensieri riguardo “Modugno: Resta cu mmè

  1. Un inno all’amore a tutto tondo, senza pregiudizi che nel 1957, la Rai censurò, obbligando il cantautore pugliese a modificare un verso della canzone. Con “Io, mammeta e tu”, “Lazzarella” e”Tu sì ‘na cosa grande”, rappresenta il meglio della produzione dialettale di Mimmo che vinse tante volte il Festival di Napoli, e che lo fece entrare di diritto nei cantanti di tradizione partenopea, nonostante la sua origine e nascita “forestiera”.
    Un grande Mimmo, forse non apprezzato e ricordato, come merita nei grandi autori della Musica Italiana.

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...