Cartoni irrinunciabili: Teppei!

Da piccolo io e il mio migliore amico accogliemmo l’arrivo di questo cartone sugli schermi televisivi con grande giubilo. Infatti ci rapì fin da subito questo scapestrato mezzo barbone (figlio di un padre ubriacone ancor più scapestrato e ancora più barbone, alla costante ricerca di un fantomatico tesoro) che non voleva andare a scuola e che finiva per combinarne di tutti i colori. Anche se andando avanti Teppei diventava meno barbaro e il cartone si focalizzava sul kendo, antica arte di combattimento giapponese con spade in legno in cui il teppistello diventava un maestro, da ultimo. Altri bei capitoli della storia, oltre questo e quelli inerenti la scuola, sono quelli sulla nonna, una stramba, misteriosa, bisbetica vecchietta molto temuta da tutti i familiari, perfino dal padre di Teppei…

Da sbellicarsi. Credo che a rivederlo oggi ancora farebbe una bella figura. Purtroppo non mi risulta lo passino più. Peccato.

4 pensieri riguardo “Cartoni irrinunciabili: Teppei!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...