La commessa: Solo l’Infida Mora

In questo periodo non vedo più la bella commessa bionda gravida. Chissà come sta. Immagino abbia la pancia troppo grossa per venire a lavorare (che già ultimamente sembrava dovesse sgravarsi da un momento all’altro). Deve mancare poco ormai. Qui i mesi mi passano sempre come niente, visto la vita che conduco…

Comunque c’è l’Infida Mora che vivacizza quello che altrimenti sarebbe un piattume inenarrabile. Sì, perché lei sembra sempre animata da una sottile vena di perfidia che la fa esser felice di stare al mondo per attuare le sue trame diaboliche.

Spesso oramai la incontro piazzata alla cassa, a posto della bionda. È al settimo cielo per aver avuto l’autorizzazione di liberarsi dell’odioso e disgustoso Norcino, promosso al banco del fornaio – che schifo provo a immaginare le sue mani sozze toccare gli alimenti dopo che deve essersi appena scaccolato con gusto, per non dire proprio toccato il cazzo.

Ricordo i primi tempi, quando lui, che comunque non aveva bisogno di ragioni extra per tampinarla perché lo avrebbe fatto comunque perché fa parte della sua natura ributtante, alterata e prevaricatrice… le dava il tormento, abbacinato dal suo fascino di mora bellissima e altissima. Doveva sembrargli perfetta, con quelle sue membra affusolate, quel volto così divinamente simmetrico, quei suoi capelli lunghi di fata nera e quella voce abituata a darsi seducentemente per irretire sempre sia i maschi che le femmine.

Delle volte la importunava pure fisicamente; e a lei toccava tener botta. Si adombrava non poco cercando di fargli capire che non voleva che, con la scusa di dover condividere lo stesso spazio vitale, le toccasse il culo; che non doveva farlo, sennò sarebbe stata triste e sopratutto non gli avrebbe più riservato tutte quelle carinerie di cui altrimenti non avrebbe potuto usufruire. Ovviamente la sua tecnica si rivelò vincente. Perché presto lui preferì averla come (falsa) amica che rideva alle sue battute piuttosto che come collega scontenta di esser molestata.

Dunque oggi l’Infida Mora è felice. Felice perché ce l’ha a distanza, il Norcino. Inoltre alla cassa si annoia molto meno: può flirtare e giocare con i clienti quanto meglio.

Eppure anche qui un po’ scontenta dei suoi colleghi è. Per esempio una volta l’ho sentita lamentarsi del fatto che uno dei ragazzi preposti a quel compito non l’avesse rifornita di spicci, essenziali per dare il resto. Allora l’avevo sentita bofonchiare: ah, questo proprio non ci sta col cervello!… Poi due secondi dopo però quello era entrato nel supermercato e le aveva portato gli spicci e lei ha fatto finta di non aver mai pronunciato quella frase…

Oggi l’Infida Mora è di umore brillante. Si vede che le va tutto bene. Allorché mi ha visto mi ha voluto salutare chiassosamente, quando non ce n’era alcun bisogno. Come le fosse interessato di me: ma non sono così ingenuo da creder di poter interessare una biscia falsa come lei che neppure sarebbe in grado di apprezzarmi. Molto più probabile che invece volesse segnalare la mia presenza al Norcino, per uno dei loro insulsi giochetti da perdigiorno malelingue.

Forse in passato hanno discusso di me. Fattostà che ultimamente, quando vado a pagare, me lo ritrovo sempre lì, il Norcino, che guarda caso si sta prendendo il caffè. Ma io dico: possibile che se lo prenda sempre quando sto lì io? Che si son detti su di me? Che gli ha detto lei? Quale sarebbe il gioco malsano che mi riguarda che intercorre tra loro?

Delle volte il Norcino ha una tale faccia da cazzo o dice delle scempiaggini così enormi e aride che mi verrebbe voglia di rispondergli per le rime, o spaccargli subito la faccia.

Tra noi non ci potrebbe mai esser alcun dialogo. È troppo ignorante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...