Oldboy (film di Spike Lee)

Domanda: che cosa spinge un regista peculiare e affermato come Spike Lee a rifare dieci anni dopo un film coreano, pure di successo? Risposta: gli americani lo fanno spesso (con i film orientali, ma anche con quelli europei): in questi casi non si lasciano certo pregare. Tuttavia, nello specifico, probabilmente il motivo può esser rintracciato in qualche piccola carenza di idee – che, per carità, ci sta, non gliene faccio una colpa. Oltre che sicuramente il desiderio di migliorare (occidentalizzandolo un po’, ma non solo) un film che in origine aveva diverse buone idee ma si perdeva un po’ in certe situazioni.

Ed è riuscito a migliorarlo? Secondo me sì! Anche se, a dirla tutta, per esprimere un giudizio sensato non dovrei paragonare un film che ho visto un decennio fa – quando, per certi versi, ero un’altra persona e avevo anche gusti differenti – e non mi aveva convinto in pieno, con un film che ho appena veduto qualche giorno fa in televisione…

Comunque il film di Spike Lee è molto veloce, funziona bene così, anche se mi chiedo se un maggiore indugiare in alcune scene l’avrebbe reso ancora più bello – cioè, allo stato delle cose, è più un film di azione che altro.

Sostanzialmente non presenta grosse divergenze con quello originale – anche se non tutti potrebbero pensarla così. Di fatto alcune scene sono molto simili. Come una che mi era rimasta molto impressa, di lotta, in stile nipponico, che sinceramente, non essendo questo un film orientale, poteva tranquillamente risparmiarsi: e infatti in tale contesto l’ho trovata stucchevole, e anche fuori luogo.

La storia ve la posso raccontare fino a un certo punto, altrimenti vi rovino le sorprese. Ce ne saranno molte, e quelle finali saranno davvero clamorose e tramortenti!… Allora, c’è questo uomo alcolizzato, a cui sembra non importare molto della vita disastrata che conduce. A dire il vero il personaggio fa anche un po’ tenerezza. Insomma, non lo bollerei come un “cattivo”: i guai che combina per prima cosa ricadono su di lui… Un giorno quest’uomo, dopo l’ennesima ubriacatura… viene rapito! Si ritrova in una prigione artigianale dalla quale non può uscire. Non sa perché è lì, comunque ogni giorno dei misteriosi carcerieri gli portano da mangiare e pensano ai suoi bisogni. Un giorno l’uomo si eccita a guardare una donna alla televisione (suo unico passatempo in quella detenzione). Proprio mentre sta eiaculando, nella stanza viene rilasciato del gas soporifero. Una volta che è addormentato entrano nella cella delle persone che tra le altre cose raccolgono il suo seme appena rilasciato. Successivamente, guardando la televisione, il prigioniero si accorge che la sua ex moglie è stata brutalmente stuprata e ammazzata e la polizia pensa che sia stato lui, sia perché è irreperibile, sia perché sul corpo hanno trovato il suo dna. In seguito l’uomo apprende, sempre dalla tv, di sua figlia, che è stata affidata a una famiglia… Proprio sua figlia diventa il suo unico motivo di vita, oltre quello, ovvio, di vendicarsi della persona rimasta nell’ombra che gli ha assegnato quella folle punizione.

Dopo venti anni di detenzione il prigioniero riesce a fuggire, anche se questo accade solo perché i suoi carcerieri, in definitiva, glielo permettono, e per di più gli ficcano in tasta uno smartphone da cui in seguito la persona misteriosa che l’ha incarcerato lo chiamerà più volte. Una volta fuori, nel mondo normale, lui incontra una ragazza che bene o male lo aiuta…

Buona visione!

Ah, ultima avvertenza: a tratti sembra un film di Tarantino. Presenta cioè scene, o più che altro contenuti, che i più potrebbero giudicare “forti”. Tenetelo presente se decidete di vederlo. Comunque a me non ha deluso né turbato troppo.

😉

oldboy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...