Morgan (film)

Film di fantascienza che deve molto al cospicuo lascito di Asimov (e le sue leggi della robotica), per non parlare di Dick (e il suo test-interrogatorio per far emergere le propensioni di un automa).

Morgan ha l’aspetto di una ragazza. Ma è un’entità vivente nuova, frutto di innesti tecnologici in tessuti organici. Non è umana ma ha un corpo vivente. Un giorno aggredisce una persona che compone il gruppo di scienziati che la stanno sviluppando. Allora viene rinchiusa per evitare che combini altri guai. L’azienda che ne detiene il brevetto manda un ispettore (donna) per stabilire se sia il caso di terminarla, a cui affiancherà anche un professore incaricato di stanare suoi eventuali squilibri emotivi…

La storia non sarebbe male. Però la maniera in cui è girato il film – troppo meccanica e fredda – e come si svolgono le vicende lo depotenziano. Avesse avuto un regista migliore sicuramente se ne sarebbe giovato.

morgan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...