Albert Camus: La peste

Penso che i libri di Camus siano ancora molto attuali, perché affrontano tematiche inevase, o mai sufficientemente approfondite, o di difficile soluzione. Tuttavia non mi trovo perfettamente allineato – e intendo da un punto di vista squisitamente artistico – con questo premio nobel della letteratura, pur ammirando i suoi pensieri e quanto si sia dato da fare per arricchire le discussioni filosofiche più alte e importanti. Forse, sintetizzando, trovo che la sua letteratura sia troppo cerebrale. Finora non ho tratto particolare piacere a leggerlo. Inoltre trovo che parli di questioni per me o troppo noiose o già acquisite. Per cui non lo metto tra i miei scrittori preferiti.

Nota: ho scritto questo commento molto prima di terminare la lettura del libro, e poi non l’ho più sostanzialmente modificato, a testimonianza di quante poche sorprese il testo mi abbia riservato.

camus

3 pensieri riguardo “Albert Camus: La peste

  1. Povero Albert! 😀 E’ vero che è molto cerebrale. Ma forse anche per questo mi piace ed è tra i miei preferiti. Però poi alla fine lui diceva che tra (non ricordo ma quello che ti pare: l’arte, la bellezza, cose astratte) e sua madre, lui avrebbe scelto sua madre (gli affetti, la vita personale e più immediata). Per questo mi sta ancora più simpatico 🙂

    Piace a 1 persona

    1. a me attirano gli autori letterari più viscerali o potenti. lui mi lascia piuttosto algido. probabilmente perché parla di cose per me totalmente già acquisite, mentre a me interessano quelli che o mi sconvolgono, o mi fanno riflettere su cose su cui non ho riflettuto abbastanza, o mi insegnano cose nuove. per esempio ti anticipo che sto leggendo un libro di michela murgia che trovo sia un capolavoro: Chirù. ❤

      Piace a 1 persona

      1. Prima o poi devo leggerla anch’io la Murgia.
        Camus invece a me sconvolge ma perché ho l’approccio tecnico alla letteratura francese, è la cosa che ho studiato per più tempo, quindi lo disseziono un po’ come sulla tavola operatoria 😀 Che poi in realtà è anche lontanissimo dalle cose che teoricamente preferisco, ma tant’è 🙂

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...