Bambina

Scendo le scale adagio. Di sotto ho sentito rumori. So che c’è qualcuno che sta aspettando l’ascensore. A un tratto, mentre mancano una manciata di gradini al piano, scorgo una bambina fare capolino sulla scalinata per guardarmi. Mi sorride e mi dice subito un bel ciao, con una voce assolutamente buona, aperta e bendisposta.
Chiaramente contraccambio, anche se non ho idea di chi sia, perché si deve sempre salutare chi ti saluta, in particolare se ha il cuore ancora così puro.
La bambina si risposta verso l’ascensore, che nel frattempo è arrivato proprio quando metto piede sul pianerottolo. Mi accorgo che c’è anche quella che deve essere la madre. La vedo solo di spalle. Lei non saluta, non ci tiene a conoscermi, e forse è anche imbarazzata di quella sua figlia troppo espansiva che saluta così affettuosamente gli sconosciuti, gente che forse avrà visto una mezza volta quando è uscita a portar fuori il cane, oppure gente che ha la sola qualità di indossare una camicia estiva azzurra che sta simpatica alla piccola.
È anche per bambine adorabili come questa se vivo la mia vita. Queste bambine che ancora si fidano della gente, vogliono avere tanti amici ed essere amate da tutti, e non conoscono il male del mondo. Queste bambine che mi danno tanta speranza e colmano la mia anima di gioia.

williambouguereau_la_tricoteuse

2 pensieri riguardo “Bambina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...