Elizabeth: Spencer

L’abitazione di Bikal era la classica, scombinata casetta di un single che si stava lasciando lentamente andare. Però al sergente Spencer parve di cogliere dei particolari che andassero esattamente nella direzione opposta. A esempio, c’era un odore di oli profumati che si percepiva subito (come fosse stato un maniaco dell’igiene, il che non sembrava proprio) e tanti altri odori uno sull’altro non facilmente identificabili, alcuni sgradevoli. Spencer pensò che sicuramente non era Bikal la persona che li diffondeva, ma che si trattava di uno dei suoi ospiti semmai, forse una donna; a meno che Bikal non fosse stato gay.

Bikal li fece accomodare nel salottino all’ingresso.

«Allora, fatemi queste cazzo di stramaledette domande così importanti. E poi spero che ve ne andiate.»

«Bikal…», disse Ozzorn, e Bikal già sapeva che se non l’avesse fermato gli avrebbe attaccato uno di quei suoi pipponi della malora che iniziavano a rilento e con lo stesso tenore andavano avanti facendogli venire il latte alle ginocchia.

«Non le tue domande, Ozzorn! Le sue! Le tue non le voglio proprio sentire!»

«Allora credo che dovrò licenziarti…», si fece oltremodo grave Ozzorn, il che era un’eresia per un trippone rammollito e abulico come lui, «Ce n’è abbastanza per farlo, e tu lo sai…»

«Beeene! Così non dovrò più vedere la tua faccia da cazzo tutti i santissimi giorni della settimana! Sai che ti dico?! Grazie, Ozzorn!»

Quella frase aggressiva colse talmente di sorpresa Ozzorn che, per riflesso, riuscì solo a dire «Prego!», pur non volendo essere ironico, e poi tacque.

Il sergente Spencer capì il dramma amicale che si consumava davanti ai suoi occhi.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...