Oliver Sacks: Un antropologo su Marte


Ennesimo interessante libro del famoso neuropsicologo che affronta questioni tipo: uomini che vedono in bianco e nero; uomini ciechi che tornano a vedere; uomini che vivono il passato incredibilmente intensamente; uomini ritardati con caratteristiche da geni; uomini che hanno subito lobotomie o simili; uomini con la sindrome di Tourette; esperienze di autismo (e come alleviare il più possibile gli stati ansiosi degli animali condotti al macello… Vi chiederete che cosa c’entra. La chiave è nella straordinaria figura dell’antropologa Temple Grandin, anche lei autistica).

Un pensiero riguardo “Oliver Sacks: Un antropologo su Marte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...