I veri ladri

 

 

Oggi sono andato al supermercato e ho fatto la spesa. Controllando a casa lo scontrino ho notato che, come spesso accade, anche questa volta mi hanno fatto pagare un prodotto (che era in offerta) ad un prezzo maggiore di quello dichiarato. Se tornassi indietro e facessi loro notare la cosa, mi rimborserebbero della differenza, si scuserebbero e… basta. Poi però la cosa continuerebbe a succedermi… Qualcuno potrebbe obiettare che gli errori capitano ovunque e sono fatti in totale buona fede, ma se questa stronzata fosse vera allora sicuramente gli errori fatti a mio favore e quelli fatti a mio sfavore si dovrebbero pareggiare (cioè le volte che si acquista un prodotto con un prezzo maggiorato con le volte che si acquista un prodotto ad un prezzo minorato) e non mi è mai successo in vita mia che delle cose me le facessero pagare al supermercato ad un prezzo inferiore al prezzo dichiarato (e non c’ entra il fatto che uno si ricordi principalmente le cose negative a discapito di quelle positive)!

Vi sembra giusta una cosa del genere?! Questa gente, coprendosi dietro il grande marchio che rappresentano, sistematicamente ruba ai propri clienti esigue somme di denaro e la fa franca!

Ma sono poi così esigue? Facciamo una proiezione: supponiamo che mediamente ad ogni cliente rubino solo 10 centesimi (giusto per fare un esempio, per me si potrebbe arrivare tranquillamente almeno a 50 centesimi …) e che abbiano mediamente 1000 clienti al giorno. Supponiamo che lavorino solo 300 giorni l’ anno (giusto per arrotondare). Alla fine dell’ anno un supermercato avrà rubato 30000 euro (cioè quasi 60 milioni delle vecchie lire), porco ca$$o!.

Ora, leggo costantemente che gente che viene sorpresa a rubare cose di modesto valore come una mela o una cipolla viene condannata a 6 mesi di carcere. Se a queste persone diamo 6 mesi per una cosa che vale 1 euro, quanto dovremmo dare a gente che ti ruba sistematicamente 60 milioni di lire l’ anno, porco ca$$o?!?

C’ è una canzone di De Gregori che dice: "E tu da che parte stai? Stai dalla parte di chi ruba nei supermercati o di chi li ha costruiti rubando?".

E voi, sciocchi schiavi del consumismo e che ancora non avete capito che, per definizione, il capitalismo (pur essendo, ma solo apparentemente, l’ unico sistema "di vita" rimasto) è un sistema iniquo, ingiusto, immorale e si alimenta del sangue delle persone, e che, parimenti, non avete capito che in questo mondo c’ è un’ elite di persone che lo mette al culo alla maggior parte delle persone perché queste ultime, sostanzialmente, sono ignoranti, si nutrono di falsi bisogni, accettano gli standard che gli impongono e glie lo permettono… voi… voi da che parte state?

2 pensieri riguardo “I veri ladri

  1. Anche a me è capitato e più di una volta. Nel primo caso ho pensato che è umano sbagliare, nelle successive, tutte avvenute nella stessa catena di negozi, mi son fatto rimborsare la differenza, comprendendo finalmente che l’errore non era affatto causale. Ecco perchè hanno tolto il prezzo dai singoli prodotti sostituendolo con il codice a barre. Non serve soltanto in termini tecnici, ma anche a far si che il cliente non posso verificare il costo del prodotto nel momento dell’acquisto ma soltanto sullo scontrino…quando i prezzi esposti sugli scaffali sono ormai dimenticati.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...