Eluana

L’accanimento terapeutico è una cosa inaccettabile e dovrebbe essere illegale.
La vita va rispettata, non va umiliata.
La morte è una cosa naturale.
Se si sceglie di staccare i macchinari che tengono in vita artificialmente una persona perchè ormai non ci sono più speranze di una sua ripresa, però non si deve lasciar morire di fame quella persona, bensì dargli la morte subito senza che soffra.
Chi non capisce questo nella migliore delle ipotesi è un idiota. Nella peggiore è uno che fa finta di non capire per compiacere certe altre persone…
A quei politici che ci speculano sopra auguro di trovarsi in una situazione come quella di Eluana, senza che nessuno stacchi la spina.

 

5 pensieri riguardo “Eluana

  1. Questa volta non sono d’accordo. Secondo me l’accanimento terapeutico deve rimanere una scelta personale; non credo sia possibile dire oggettivamente se sia giusto o meno. Non è molto diverso l’obbligo di staccare la spina dall’obbligo dell’accanimento terapeutico: non si può costringere nessuno a vivere né a morire. Per quanto riguarda me agirei come il padre di Eluana, ma non mi sognerei di decidere per altri.
    P.S. Sì: sono un rompicoglioni e vado a ripescare post di quasi quattro anni fa. 🙂

    "Mi piace"

  2. Non la vedo tanto questione di favorevole o contrario. È che se tu vuoi assumere quell’eccesso di zuccheri devi essere libero di farlo. Indipendentemente dal nostro giudizio (che è lo stesso, comunque). Poi, ovvio, ne paghi pure le conseguenze, però son cazzi tuoi.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...